fbpx

Coppa Italia Serie C: la RSA Città di Rieti batte il San Martino e trionfa in Umbria

Fonte: https://www.calcioa5anteprima.com/-coppaitaliaseriec-la-rsa-citt-di-rieti-batte-il-san-martino-e-trionfa-in-umbria-domani-13-finali

L’Umbria ha incoronato la RSA Città di Rieti (nella foto la premiazione), che succede dunque alla Gadtch nell’albo d’oro della Coppa Italia regionale. La squadra sabina, enclave sportiva laziale in territorio umbro, si è imposta per 5-3 nella finale disputata al palasport di Cannara, chiudendo il lungo pomeriggio dedicato al futsal regionale che ha visto il Torgiano aggiudicarsi la Coppa Umbria di Serie C2 e il Circolo Lavoratori Terni aggiudicarsi la coccarda per la Serie C femminile. RSA Città di Rieti che, dunque, aggiunge il suo nome a quelli di Real Sesto, Polisportiva Pasta, Eagles Cividale e Ferrandina che avevano già vinto (in ordine di tempo) le coppe in Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e Basilicata, qualificandosi per la fase nazionale che scatterà il 30 gennaio.

Ma c’è anche chi alla fase nazionale andrà nel caso dovesse perdere la finale per la coccarda. E’ il caso delle Marche, dove la Nuova Juventina (leader del campionato di C1) è sicura di accedere al tabellone perchè in finale dovrà affrontare il Gagliole (capolista indiscussa del girone B della C2), che ha firmato l’ìmpresa battendo in semifinale lo Jesi, padrone di casa, per 5-3. Il regolamento, infatti, prevede che possano accedere alla fase nazionale solo vincitrici militanti nel campionato C1 laddove le competizioni regionali vedano la partecipazione anche delle formazioni della C2, come nel caso, appunto, del Gagliole nelle Marche.

Dopo un’Epifania che si ricorderà a lungo, perchè praticamente tutta l’Italia della Serie C è scesa in campo per la corsa alle coccarde, arriva una domenica assolutamente campale. Ben 13 saranno infatti le finali in programma: si giocherà per i titoli di Abruzzo (finale Lisciani Teramo-Sport Center Celano), Calabria (finale Nausicaa-La Sportiva Cariatese), Emilia Romagna (finale Villafontana-X Martiri Ferrara), Lazio (finale Heracles-Ardea), Marche (finale Nuova Juventina-Gagliole), Liguria (finale Città Giardino Marassi-Bordighera Sant’Ampelio), Puglia (finale Aradeo-Cus Foggia), Sardegna (finale Quartu-San Sebastiano Ussana), Sicilia (finale Cus Palermo-Acireale C5), Toscana (finale Versilia-Monsummano) e Veneto (finale Atletico Conegliano-Antenore Sport). Poi si dovrà aspettare il 14 gennaio per conoscere il nome dell’ultima formazione che completerà i blocchi del tabellone nazionale: la sfida di Trento tra Neugries e Brentonico assegnerà il titolo del Trentino Alto Adige, completando così il quadro delle concorrenti che si giocheranno anche il posto nella Serie B edizione 2024/2025 riservato a chi si aggiudicherà il titolo nazionale, una sorta di scudetto della Serie C.

Torna in alto