Anaste, insieme a FNOPI, presenta proposte concrete per la carenza infermieristica

Sebastiano Capurso: Anaste, insieme a FNOPI, presenta proposte concrete per la carenza infermieristica: sblocco incompatibilità, eliminazione limitazioni per infermieri pensionati con quota100, tirocinio universitario nelle Rsa, sostegno economico agli studenti di scienze infermieristiche

Anaste, insieme a FNOPI, presenta proposte concrete per la carenza infermieristica

Barbara Mangiacavalli, Presidente Federazione nazionale ordini delle professioni infermieristiche, presente al convegno “Evoluzione dei servizi per la non autosufficienza tra residenzialità e domiciliarità” del 13 maggio a Exposanità, ha parlato della situazione di carenza degli infermieri nelle RSA dovuta alle assunzioni nel pubblico, eccezionali rispetto alla media, richieste dalla pandemia da Covid19, e alle carenze del sistema formativo e alla mancanza di sostegno per gli studenti universitari che affrontano il percorso in scienze infermieristiche.

ANASTE, con il presidente nazionale dott. Sebastiano Capurso, insieme a FNOPI, ha presentato delle proposte concrete per la carenza infermieristica:

  • sblocco incompatibilità,
  • eliminazione limitazioni per infermieri pensionati con quota100,
  • tirocinio universitario nelle Rsa,
  • sostegno economico agli studenti di scienze infermieristiche.
Barbara Mangiacavalli, Presidente Federazione nazionale ordini delle professioni infermieristiche