COMUNICATO STAMPA

logo

                                                      logo echo

 Prot. ADS/ads/ n. 151/12

                                                                                             Lì 05 luglio 2012

COMUNICATO STAMPA

APPELLO AL GOVERNO SUI TAGLI PER I NON AUTOSUFFICIENTI

Le notizie di questi giorni relative ai previsti   tagli della   Sanità destano   grande preoccupazione laddove si parla di un indistinto taglio del 2% delle prestazioni convenzionate.

Tutti gli atti programmatori del Governo e delle Regioni parlano della necessità di un taglio agli sprechi nella Sanità, a fronte di un potenziamento dei servizi di lungodegenza, riabilitazione e residenzialità per anziani e disabili. Strutture, peraltro, che hanno una forte incidenza del costo del lavoro e quindi a rischio di non poter più pagare gli stipendi alle figure professionali presenti nelle strutture.

Auspichiamo, quindi, che anche un eventuale taglio “lineare” delle prestazioni segua questa generale regola programmatoria, in difetto della quale ci troveremmo di fronte ad una oggettiva riduzione dei Livelli Essenziali di Assistenza che, già oggi, sono precariamente garantiti in molte Regioni italiane.

Invitiamo quindi il Governo a valutare provvedimenti coerenti con le sue stesse linee programmatorie.

Sottolineiamo che la semplice delega alle Regioni della scelta dei tagli non dà garanzie in questo senso, in quanto già negli ultimi mesi si sono registrati, in molte Regioni, pericolosi interventi di riduzione delle spese, fuori da ogni contesto programmatorio, che hanno pesantemente colpito i servizi per gli anziani, ponendo a rischio sopravvivenza numerose strutture.

                                                                                                         

   Il Presidente                                                         

Alberto De Santis