Strutture Terza età, new entry per Anaste

campaniaElevare la qualità dei servizi all'interno delle strutture accreditate per il ricovero degli anziani ed evitare l'intasamento degli ospedali pub­blici costretti ad ospitare i pazienti con patologie non di grave intensità. Sono questi alcuni degli obiettivi dell' Anaste, associazione na­zionale delle strutture per la terza età presieduta a livello nazionale da Alberto De Santis e guidata in Campania da Salvatore Isaia.

Venerdì prossimo, alle 11, presso la cede della Camera di commer­cio di Napoli, si terra la conferenza di presentazione dell' associazio­ne che aderisce a Confcommercio Campania, guidata da Maurizio Maddaloni. Dopo l'ingresso di Federsalute nella confederazione re­gionale, new entry per 1' organismo che riunisce le strutture per la ter­za età che conta in Campania 62 strutture con 2522 posti letto.

"Ancora pochi rispetto alla media del Centro-Nord — afferma Isaia —con pesanti ricadute anche e soprattutto sul sistema sanitario nazio­nale". Anche se si tratta di strutture totalmente private, il sistema al-lo studio di apposite residenze sanitarie assistenziali potrebbe realiz­zare economie di scala notevoli e migliorare sensibilmente la qualità delle strutture esistenti. Per Confcommercio Campania si tratta di un tassello in pin nell' ambito della rappresentanza di comparti vita­li della sanita e con forti ripercussioni su tutto il sistema economico regionale.