INNOVATIVE DESIGN FOR HEALTHCARE

Un incontro sull’innovazione nella  progettazione degli edifici ospedalieri al Politecnico di Milano

Negli ultimi anni si sono consolidati nuovi concetti di salute e di benessere, fortemente influenzati dai progressi scientifici maturati nell’ambito della medicina, nonché da una sempre maggiore attenzione alle relazioni tra malattia e contesto ambientale - sociale. Prevenzione e diagnosi precoce sono infatti oggi considerate due strumenti indispensabili per conservare e

migliorare lo stato di salute individuale e collettivo.

Nel quadro di questi nuovi orientamenti e a fronte di una profonda crisi, dovuta prevalentemente all’incapacità delle strutture assistenziali e sanitarie di rispondere a una domanda di servizi in rapida evoluzione sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, l’intero sistema socio-sanitario si colloca al centro di un significativo processo di trasformazione con importanti ricadute sul progetto architettonico.

L’integrazione tra diverse discipline contribuisce in modo efficace a innovare la progettazione sanitaria, prefigurando strategie di modernizzazione dell’intero sistema socio-sanitario, obiettivo che appare quanto mai urgente per superare le attuali criticità. Orientarsi verso un ospedale innovativo, efficiente, sostenibile e flessibile significa quindi realizzare un Ospedale che ponga realmente l’uomo al centro di qualsiasi attività assistenziale, provvedendo al suo benessere in modo compiuto e totale. A tal fine in ambito nazionale ed internazionale si stanno attualmente sperimentando nuovi approcci progettuali e gestionali volti alla realizzazione di strutture sanitarie sempre più in grado di rispondere a nuove istanze sociali.

Questi temi verranno affrontati e discussi nel corso del III Seminario Internazionale “INNOVATIVE DESIGN  FOR HEALTHCARE” organizzato dal Cluster Sanità del Politecnico di Milano che si terrà venerdì 25 maggio 2012 presso l’Aula Rogers dello stesso Politecnico, (Via Ampère 2) alle ore 9.00. I più importanti esperti ed esponenti del settore, afferenti le diverse discipline interessate nel processo  socio-sanitario, tracceranno una linea europea per l’innovazione nella progettazione delle strutture ospedaliere.