Ripresa delle visite dei familiari nelle strutture, ANASTE favorevole

OGGI il presidente nazionale ANASTE, dott. Sebastiano Capurso, durante la trasmissione "Che giorno è" in onda su RAI Radio1 (ascolta la puntata) ha ribadito la posizione dell'associazione sulla problematica delle riaperture delle RSA alle visite dei parenti.

"Siamo certamente favorevoli", ha affermato, "in quanto il benessere degli ospiti è la nostra missione, e riteniamo che coltivare i rapporti diretti con familiari ed amici rappresenti, per gli ospiti, un diritto oltre che un intervento terapeutico essenziale".

Ha ribadito che le RSA associate Anaste, fin da novembre 2020, hanno posto in essere le prescrizioni contenute nella Circolare del Ministero della Salute del 30/11/20, relative a favorire le visite in presenza, nel rispetto della sicurezza, attivando "stanze degli abbracci", "stanze degli incontri", videochiamate ed ogni altra azione utile a garantire il contatto diretto tra familiari ed ospiti, inclusi ingressi nelle strutture per i casi autorizzati dalle direzioni sanitarie, relativi a pazienti con specifiche problematiche cliniche.

Ha confermato la richiesta alle Istituzioni, avanzata anche dalle Associazioni dei familiari, per la emanazione di nuove norme relative agli ingressi, che tengano conto del modificarsi della situazione a seguito dell'avanzamento del piano vaccinale.

 

 

pexels andrea piacquadio 3768131