fbpx

Arrivano le agri-residenze. E funzionano! Residenza Galathea, splendido agriturismo trasformato in una struttura per anziani

È il momento di sperimentare nuove forme di assistenza alla Terza Età. A trenta minuti dalla capitale una struttura modello, 18 posti letto residenziali e di 4 posti semiresidenziali dedicati ad anziani autosufficienti o parzialmente anche affetti da demenza. E’ l’Agri Residenza Galathea a Nazzano (Roma)

A Nazzano, a 30 minuti da Roma, troviamo uno splendido agriturismo che è stato trasformato in una struttura per anziani mantenendo tutte le sue caratteristiche: l’Agri Residenza Galathea I fratelli Gianluca e Gianpaolo Rodà, direttori della struttura, intrapresero questo progetto per realizzare un sogno di loro padre, che gli ha trasmesso un profondo rispetto per gli anziani e una gran voglia di occuparsene nel miglior modo possibile La struttura dispone di 18 posti letto residenziali e di 4 posti semiresidenziali ed offre un nuovo metodo di assistenza dedicata ad anziani autosufficienti o parzialmente anche affetti da demenza

All’interno della struttura vengono utilizzate tutte le caratteristiche dell’agriturismo come strumenti di terapia riabilitativa e di stimolazione cognitiva, il tutto supervisionato da una costante assistenza sanitaria

L’equipe sanitaria segue i pazienti sia dal punto di vista psicologico-riabilitativo che medico, esami diagnostici ed analisi vengono effettuati in sede e sono continue le attività ludico ricreative.

La residenza Galatea permette agli ospiti tramite un orto mobile di lavorare e seguire la produzione di diversi prodotti dalla semina fino al raccolto, tramite delle piattaforme in legno che vengono poi spostate nella serra

Non mancano gli animali, i cavalli ad esempio, con i quali gli ospiti possono fare Pet-Therapy, cani e gatti fanno parte della famiglia della residenza I proprietari raccontano con soddisfazione i tanti casi di pazienti, affetti da demenza, migliorati non appena arrivati semplicemente perché usciti dall’isolamento domestico e rientrati in contatto con la natura e la socialità

La Residenza Galathea, associata Anaste, vanta anche una cucina interna di altissimo livello che utilizza molti dei prodotti coltivati nel complesso. Le tariffe sono volutamente basse per permettere una maggiore accessibilità e variano fra i 1500 e 1650 euro al mese.

Dice Gianluca Rodà: “Vengono da tutta Italia per poter stare da noi, per offrire la migliore assistenza abbiamo operatori sociosanitari e medici di base sempre a disposizione degli ospiti.

Gli anziani godono di tutti i benefici di una vita nella natura, e seguendo i tempi della natura, con la tranquillità di avere una comunità di professionisti che si occupa di loro, l’elemento fondamentale della nostra assistenza è che siamo una grande famiglia questo è quello che si può respirare in ogni centimetro della nostra struttura”.

L’idea di una residenza per anziani all’interno di un agriturismo piace e i fratelli Rodà stanno già per aprirne un’altra a pochi metri dalla prima Una formula innovativa di residenza ed assistenza che permette all’anziano di essere assistito ma allo stesso tempo di rimanere attivo e con uno scopo da perseguire; un modello che offre una maggiore dignità e una prospettiva diversa alla vita nella terza età, e che merita di essere preso ad esempio e di diffondersi in Italia.

Residenza Galathea, splendido agriturismo trasformato in una struttura per anziani.

Torna in alto